Per i Cittadini di uno Stato appartenente l’Unione Europea e per soggiorni inferiori ai tre mesi, basta possedere un documento di riconoscimento valido per l’espatrio, secondo la legislazione dello stato di cui si ha la cittadinanza.Trascorsi i tre mesi, occorre attivarsi per l’iscrizione nell’anagrafe del comune italiano di residenza.

Comment on this FAQ

Your email address will not be published.